III DOMENICA DI QUARESIMA

Il pozzo di Sicar (Gv 4,5-42)
Un’acqua che disseta

DOMENICA 19 MARZO

SIMBOLO: CONCHIGLIA
PAROLA CHIAVE: ASCOLTO

UN PENSIERO: Il pozzo è il luogo dove ci si disseta. Ai tempi di Gesù era anche un luogo dove, con la scusa di prendere l’acqua, ci si incontrava con altre persone e si parlava, si ascoltavano storie. La protagonista del brano di questa domenica però va al pozzo in un’ora in cui è certa di non trovare nessuno. A mezzogiorno fra troppo caldo in Palestina per uscire di casa, la Samaritana perciò non vuole farsi vedere da nessuno. Eppure incontra Gesù che non solo le parla e la ascolta ma è capace anche di leggere nel profondo del suo cuore. Il dialogo con Gesù le cambia la vita, finalmente ha incontrato qualcuno capace di comprenderla.

La Parola di Gesù è stata capace di saziare la sua sete, ora la Samaritana è come una brocca stracolma di Amore e va per tutto il paese ad annunciare ciò che ha udito.

  • Vivere la domenica: mi metto in attento ascolto del Vangelo e dell’omelia del sacerdote per comprendere meglio quello che Dio vuole dirmi
  • Vivere la settimana: dedico un po’ del mio tempo per ascoltare chi ha bisogno, in particolare i miei genitori quando mi parlano. Alla sera durante la preghiera mi fermo un minuto in silenzio provando ad ascoltare quello che Gesù ha da dirmi riguardo la mia giornata.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!