Ritiri di quaresima per le medie 2017

Sabato 25 e domenica 26 marzo, presso l’oratorio Santissima Trinità, si sono svolti in contemporanea due momenti forti in preparazione alla Pasqua per i ragazzi delle classi medie.

Tuo fratello risorgerà

è stato il titolo del ritiro dei ragazzi di 1 e 2 media che, attraverso il brano della resurrezione di Lazzaro (Giovanni 11,1–44), hanno riflettuto su un tema assai delicato come l’apparente assenza di Dio in alcuni momenti più tristi della nostra vita. Grazie all’aiuto di don Stefano i ragazzi sono però riusciti a comprendere che Dio alle volte agisce in maniera totalmente imprevista e non è sempre facile comprendere le sue intenzioni, occorre però fidarsi ed affidarsi completamente a Lui perchè non ci lascia mai soli.

Il Signore vede il cuore

è stato il titolo del ritiro dei ragazzi di 3 media che hanno invece avuto occasione di fermarsi a riflettere sulle dinamiche che si instaurano all’interno del gruppo di amici fino ad arrivare al gruppo dell’oratorio. l’obbiettivo ultimo è stato quello di riuscire a comprendere, attraverso il brano biblico dell’unzione di Davide da parte di Samuele (prima lettura di domenica 26 marzo), che Dio non giudica dall’apparenza ma sa leggere il cuore di ciascuno. Questa riflessione ha introdotto i ragazzi nel percorso di preparazione come prossimi aiuto animatori dell’oratorio.

È stata una due giorni che ha aiutato i ragazzi a vivere un momento di riflessione più intenso in questa quaresima 2017 ma è stata anche occasione per vivere una bella esperienza che speriamo possa aver lasciato il segno nella loro vita, di certo ha lasciato tanto sonno visto che sabato, dopo la cena e il gioco serale hanno “dormito” in oratorio… forse per un’oretta scarsa!

Grazie agli adulti che hanno preparato cena, colazione e pranzo sopratutto perchè con la loro presenza e la loro testimonianza di gratuito servizio, sono stati modelli di vita spesa per gli altri, esempi concreti di Vangelo vissuto.

Buona settimana ragazzi e buona continuazione di cammino.
Arrivederci a sabato prossimo!

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!