Camminare insieme in amicizia

In questi ultimi incontri di gruppo giovani abbiamo affrontato un percorso particolare: conoscerci meglio per conoscere meglio gli altri. L’obbiettivo che ci siamo posti è stato di migliorare la conoscenza di noi e di chi ci sta attorno. Come gruppo giovani abbiamo perciò intrapreso un percorso accompagnato dai nostri educatori che, attraverso vari incontri ci ha portati a condividere in maniera più confidenziale esperienze di amicizia e di fede.

Per quanto riguarda la conoscenza interiore abbiamo avuto modo di conoscere in maniera più approfondita i nostri limiti e le nostre qualità confrontandoli con quello che gli altri del gruppo pensano di noi. Ci siamo inoltre trovati a riflettere su quanto effettivamente conosciamo delle persone che reputiamo nostre amiche oppure semplicemente su chi condivide con noi qualche impegno (scuola, sport, oratorio,..). L’impegno prevalente è stato quindi il cercare di migliorare quest’ultimo aspetto, imparando a dialogare di più e prendendoci cura delle nostre amicizie come ad esempio trovando dei momenti per stare insieme anche in maniera informale.

Durante questo percorso ho avuto per cui modo di comprende meglio che tra tutte le amicizie che posso incontrare nella mia vita, quella con Gesù è senz’altro la più preziosa che posso desiderare. Il Signore, infatti, può essere visto realmente come il nostro Amico più fedele, ovvero come colui che ci conosce a fondo, che non ha bisogno di sentirci parlare per guidarci e consigliare nella nostra vita ma ciò che desidera da noi è solo un po’ di tempo da passare con Lui.

In sintesi ho compreso che nella mia vita senz’altro le persone solo il bene più prezioso che ho: amici, famigliari, compagni del gruppo giovani in particolare ma non solo. Ho scoperto che vale sempre la pena saper accogliere chi mi sta accanto perchè quando accolgo qualcuno, in particolare chi ha più bisogno di me, è come se accogliessi Gesù stesso!

Ora il mio cammino di crescita nella fede è solo all’inizio e sono felice di non essere solo ma di avere un gruppo di amici che mi accompagna!

Riccardo

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi